ITS-Academy forma figura indispensabili al settore

16 nuovi Eyewear Product Manager e altrettanti project work, sono stati i protagonisti dell’evento finale dell’ITS Academy in Design e Tecnica dell’Occhiale di Certottica. Statue, pennelli, fili sospesi, ma anche abiti, colori, video e installazioni hanno permesso ai giovani diplomati di tradurre le proprie ispirazioni in una mostra che ha rispecchiato il mood delle collezioni realizzate al termine del biennio.

Estrema soddisfazione di allievi e docenti, ma in particolare delle aziende presenti all’appuntamento a Longarone: “Il mondo dell’occhiale ha sempre più necessità di queste figure competenti e preparate” è stato il commento unanime dei rappresentanti delle occhialerie. L’ITS Academy, infatti, è un biennio post diploma unico nel suo genere che, grazie alle 1200 ore di formazione, abbinate alle 800 di tirocinio, di anno in anno sforna Eyewear Product Manager pronti ad affrontare le sfide del mondo del lavoro. C’è da ricordare che il corso – finanziato da Regione Veneto e MIUR avente la titolarità della Fondazione Fashion Academy ITS Cosmo di Padova – è, per l’appunto un ITS e gli Istituti Tecnici Superiori sono una sorta di ‘piccolo politecnico’ con un’offerta formativa specializzata su un particolare settore merceologico, in questo caso l’occhiale, per formare un ‘supertecnico’. La bontà di questi corsi, che offrono un’alternativa altamente qualificata all’università, è attestata dalla percentuale di assunzioni che si registrano e che supera l’80% entro i 6 mesi dalla fine del corso.

Dopo l’assegnazione dei diplomi, il clou è stato il momento in cui gli allievi hanno illustrato i project work ed i prototipi realizzati.

Ecco i nomi e alcune righe esplicative:

ADAMI LUISA – LABō
Leghiamo i nostri desideri e le nostre emozioni a degli oggetti, ed è proprio per questo che la collezione LABō si ispirar alle emozioni date dalla lavorazione artigianale dei metalli, in particolare dalle tecniche orafe.

BELLO SARA – SING(OLARITY)
Il marchio SING(olarity) nasce dall’osservazione del mercato e mescola due tendenze in forte aumento: la ricerca di prodotti che siano tagliati sempre più sul singolo e la ricerca di oggetti non tanto di lusso quanto d’eccellenza.

BROLLO CHIARA – REPERE
L’idea del mio progetto è nata dall’interesse personale per l’arte che trova la sua massima espressione anche nell’area veneta. La collezione si chiama Repère che era il metodo, al quale si ispira, che lo scultore utilizzava per creare le copie delle sculture.

COLLALTO ANDREA – PLASPEED
PlaSpeed vuole essere il risultato della velocità che attraverso il tempo e lo spazio, dà vita a linee, forme e concetti, sinuosi e scultorei… Il nome del brand deriva dall’unione di due concetti: il plasticismo (plasticism) e la velocità (speed).

CALDART DEBORAH – MINIMIS
La collezione nasce dal concetto di minimal, in cui la semplicità viene esaltata da linee pure e minimali. Il nome del brand nasce dalla traduzione di minimalismo, in latino “minimis”, per rappresentare la forza e il potere del Made in Italy.

CALDART ELEONORA – REWIND
La collezione si ispira alla giacca di pelle, indumento diventando simbolo di ribellione, libertà e forza. Proprio come l’occhiale, è stata ideata come oggetto funzionale, subendo una trasformazione e provocando una rivoluzione che esiste ancora oggi.

COLLI SHARON – ARTEMISIA
Artemisia si rivolge alla donna consapevole del significato dell’unicità racchiuso in un accessorio prezioso ed irripetibile, una donna che fa della bellezza un valore quotidiano e apprezza ciò che nasce dalla sensibilità di un artista esclusivamente per lei.

COSTA DOMINIQUE – WOMAN
Woman è una collezione di occhiali ispirata all’androgino. L’unione di due corpi, uomo e donna, in un’armonia unica. Non ci sono limiti di età per indossare questi modelli, basta sentirsi sé stessi. Quindi perché limitarsi?

CUSIN GIORGIA – THE DARKWAVE PROJECT
La collezione si ispira alla musica Darkwave, un genere musicale i cui esponenti erano definiti gotici, persone che ricercano la linearità delle forme senza rinunciare ad un tocco di eccentricità.

DALLE MULE LETIZIA – THE INCMPLTE COLLECTION
L’incompleto è un valore aggiunto per chi riconosce nella mancanza un’opportunità di crescita. L’incompleto suscita un continuo stimolo mentale. INCMPLTE vuole essere un movimento che rifiuta la perfezione per incrementare il potere di suggestione.

DE LOTTO JOSHUA – DE LOTTO
De lotto è un brand di famiglia nato nel 1938 che non è sul mercato da inizio anni duemila e lo scopo è quello di riproporlo secondo la moda del momento, cercando di avere un prodotto adatto a tutti.

FIORIBELLO CHIARA – SENSEI
SENSEI è la rivisitazione in chiave moderna dei principi tradizionali dell’estetica Zen: suggestione piuttosto che manifestazione, asimmetria equilibrata, elegante semplicità, esperienza sensoriale, libertà e fuga dal convenzionale, pathos.

GAJJAR CHIRAG – VARMINE
Ci sono 108 nomi del Dio indù Vishwakarma e VARMINE è uno di loro. Il Dio Vishwakarma è considerato dagli induisti come “il divino architetto dell’universo”, il dio indù della creatività e protettore di ingegneri, architetti, artisti e artigiani.

MAZZUCCO MARCHIORELLO MATTIA – CHRIST AIR
Il progetto Christ Air nasce dalla passione per il mondo dello skateboard scaturita visitando l’Australia dove è una delle attività principali di molti adolescenti e punta a rappresentare tutti quei ragazzi con un animo da skaters e che amano differenziarsi.

POSOCCO GIORGIA – MOON.DO
Il brand vuole raccontare la storia della Terra attraverso popoli, movimenti e ideologie. Il nome è formato dalla parola “moon” e l’aggiunta di “do” che richiama il termine “mundo”. La Luna è l’occhio che osserva, e scandisce i ritmi e la vita della Terra.

SARTOR RICCARDO – ZEROTYPE
La collezione è basata sul ghiaccio e sul senso di calma che riesce a trasmettere. Si divide in tre categorie, differenziate sia nello stile che nelle tecnologie che impiegano il materiale principale, l’acetato cristallo.

A ottobre partirà la 6° edizione dell’Academy: per ulteriori informazioni, Vi invitiamo a contattare lo staff dell’Area Formazione allo 0437/573157, o via mail a formazione@certottica.it (http://its.certottica.it/)