Fabbrica Italiana Occhiali, una nuova realtà

L’amministratore unico, arch. Francesco Rotolo ci racconta questa realta’ produttiva italiana.

Fabbrica Italiana Occhiali è un’azienda italiana specializzata nella progettazione e produzione di montature di occhiali in acetato di cellulosa. La grande esperienza nella produzione di occhiali in acetato, lo staff composto da oltre 40 collaboratori associati all’implementazione di un software personalizzato di nuova generazione per il controllo e l’avanzamento di ogni singola fase del processo produttivo, ci garantisce di portare a termine progetti specifici e complessi grazie all’ottimizzazione di costi e tempi.

Quali sono i vostri punti di forza?
L’azienda, grazie all’ufficio tecnico e’ in grado di sviluppare progetti partendo da disegni in 2D o 3D poi renderizzati, oppure semplicemente da schizzi o idee. Seguiamo il cliente “step by step” durante lo sviluppo dell’intero progetto: dalla consulenza di stile su forme e colori allo studio ed elaborazione del disegno con tutti i particolari tecnici (misure, tolleranze, calibri,…) per rendere l’occhiale perfettamente calzabile e funzionale e adatto per essere prototipato e successivamente industrializzato senza intoppi. Grazie all’esperienza acquisita negli anni FIO e’ in grado di garantire al cliente il rapporto qualita’ prezzo migliore, indicando correttamente i tempi di consegna.
Grazie all’impiego di una tecnologia informatica molto evoluta vengono pianificate tutte le attivita’aziendali. Questa gestione avviene attraverso un monitoraggio continuo di tutti i processi produttivi eseguiti a macchina o a mano. Tutti i principali macchinari sono collegati in rete secondo la filosofia di industry 4.0 e possiamo controllare in ogni momento come stanno procedendo le varie fasi produttive, se ci sono anomalie o ritardi in modo da poter subito intervenire. Tutti gli operatori della produzione sanno esattamente cosa devono fare e con quali tempistiche, studiate dal sistema in base alle produzioni precedenti. Questi dati vengono aggiornati costantemente. L’azienda sa sempre in che fase di lavorazione si trova il prodotto.

I processi produttivi avvengono tutti all’interno del vostro stabilimento di Susegana?
Ogni fase della realizzazione di ciascun occhiale avviene all’interno del nostro stabilimento: dalla fresatura delle lastre di acetato con centri di lavoro a controllo numerico fino a 5 assi per la realizzazione di frontali e componenti alla realizzazione di aste animate e componenti, alle lavorazioni di burattatura, pulitura, assemblaggio, registratura e confezionamento. In caso di picchi di produzione comunque l’azienda puo’ usufruire di fornitori esterni certificati per qualita’ e affidabilita’. Il cliente che aspira a produrre e commercializzare una linea di occhiali con il proprio marchio trova in F.I.O. l’ambiente ideale dove al centro c’è prima di tutto il rapporto umano. Il giusto mix di tecnologia e di tradizione, di processo tecnico e componente manuale, secondo lo spirito autentico del Made in Italy.

Come vedete il futuro delle aziende produttive italiane?
Secondo me le prospettive sono molto buone anche se bisogna dire che il mercato selezionera’ le migliori aziende, quelle piu’ serie ed organizzate. FIO sta vivendo un momento di forte crescita con ordini in portafoglio molto importanti.

Perche’ l’Italia rimane un cosi ’importante polo produttivo nonostante la concorrenza orientale?
In Italia e’ rimasto il know-how produttivo mentre in altri paesi ex-produttori e’ scomparso. In ogni fase di produzione e’ necessario avere personale esperto ed appassionato anche e soprattutto in quelle meno evidenti e conosciute.

Quali sono i vostri valori guida?
In primis la centralita’ del cliente, l’organizzazione, lo spirito di squadra e la passione per la qualita’ e l’innovazione: lavorare insieme significa vincere insieme. Il miglioramento della qualità assomiglia al salto con l’asta: dopo ogni successo, l’asticella viene posta più in alto.