EssilorLuxottica, nominato il ‘pacificatore’

Nuovo capitolo della crisi post-matrimoniale tra Essilor e Luxottica. Il tribunale del Commercio di Parigi ha designato il suo ex presidente (dal 2012 al 2016) Frank Gentin, come commissario ad acta di EssilorLuxottica sulla questione dell’arbitrato avanzato dalla Delfin di Leonardo Del Vecchio lo scorso 27 marzo.

Nel suo ruolo di ‘facilitatore’ di controversie industriali (come quella del 2014 tra Lvmh ed Hermes), il francese Gentin è chiamato a risolvere l’impasse all’interno di EssilorLuxottica accertando le violazioni all’accordo di governance sottoscritto in occasione della fusione tra i due gruppi. Situazione che sta paralizzando il cda del gruppo, diviso a metà tra consiglieri espressi da Delfin e dagli azionisti transalpini.

La figura super partes di Gentin, a quanto si apprende, è particolarmente apprezzata dal fronte italiano. Era infatti stato indicato come la persona giusta per svolgere questo ruolo dai consiglieri indipendenti di EssilorLuxottica indicati da Delfin.

fonte: Pambianconews